regole del feng shui,camera da letto

Regole del Feng Shui per una Casa Accogliente e Rilassante


Il Feng Shui è un’antica arte orientale che, nel corso dei secoli, è stata trasmessa anche in Occidente grazie ai suoi influssi positivi in materia di arredamento d’interni, ma non solo. Infatti, questa filosofia riguarda argomenti disparati e può rientrare nella vita di tutti i giorni seguendo le regole del Feng Shui.

Quest’arte cinese riguarda, comunque, in principal modo l’arredamento, con cui, a seconda della disposizione dei mobili e della scelta dei colori, si può ottenere più o meno fortuna in vari campi (amore, famiglia, carriera…).

Se anche tu vuoi scoprire come arredare casa secondo le regole del Feng Shui, non ti resta che passare al paragrafo successivo!

Come Arredare il Salotto Secondo le Regole del Feng Shui

regole del feng shui,living room moderno

Iniziamo col dire che nel Feng Shui i colori sono molto importanti. Ogni tonalità rappresenta un determinato ambito: il verde stimola la conoscenza, il blu il successo lavorativo, il viola l’amicizia e i legami familiari, il rosso la passione, ma anche la saggezza, e così via.

Se vuoi seguire correttamente le regole del Feng Shui non puoi, quindi, trascurare il colore delle pareti della tua casa. Nel caso del soggiorno, posso consigliarti di usare tonalità quali il lilla, l’arancione e il giallo. Il primo colore, come abbiamo visto, rappresenta l’amicizia, il secondo sta per la famiglia e le relazioni sociali e il giallo indica la creatività, ideale per un ambiente sociale e stimolante.

Puoi limitarti a dipingere anche una sola parete di uno di questi colori, come quella posta dietro al divano, lasciando le altre bianche. Anche perché colori accesi, come il giallo e l’arancione, rischierebbero di diffondere troppa energia e rendere difficoltoso rilassarsi. Perciò vanno usati in quantità misurata.

Ma, se per il Feng Shui i colori devono avere sempre un filo logico all’interno di un ambiente e rappresentano un elemento essenziale per raggiungere la pace interiore, non è l’unica componente che bisogna osservare. È, infatti, molto importante disporre i mobili in maniera corretta affinché le energie negative possano allontanarsi dalla casa.

Innanzitutto, la zona living dovrebbe una forma quadrata o rettangolare, evitando forme più particolari e con tanti angoli. Il divano dovrebbe essere posizionato sempre contro il muro (per dare una sensazione di protezione a chi vi è seduto) e lontano da porte e finestre, che potrebbero far circolare un’eccessiva quantità di energie, oltre ad emanare correnti fredde.

Il Feng Shui predilige la luce naturale. Vanno, di conseguenza, evitate illuminazioni troppo intense, preferendo l’uso di candele, magari aromatizzate.

Arredamento per lo Studio

regole del feng shui,studio parete blu

Questa filosofia orientale tiene conto di ogni ambiente interno o esterno a un’abitazione, compreso lo studio o ufficio, sia che sia situato nella propria dimora, sia che si trovi in un edificio esterno. Le regole del Feng Shui sono, infatti, nate per poter arredare interi complessi residenziali ed edifici di ogni genere, senza alcun limite imposto.

Torniamo col dire che nel Feng Shui i colori sono una parte indispensabile per arredare un ambiente che allontani gli influssi negativi. I colori che ti consiglio per arredare il tuo studio o ufficio sono il blu, simbolo di carriera e successo lavorativo, e il verde, che aiuta a sviluppare la conoscenza e la concentrazione.

Le regole del Feng Shui rimangono coerenti per tutti gli ambienti della casa. Ad esempio, anche in uno studio la scrivania (che, come per il soggiorno lo è il divano, si tratta del punto focale della stanza) dovrebbe affacciarsi alla porta e avere dietro di sé un muro, in maniera tale da proteggere le spalle di chi vi si trova seduto, ma permettergli, al tempo stesso, di tenere sotto controllo l’entrata.

Feng Shui per la Camera da Letto

regole del feng shui,camera da letto

La camera da letto deve essere sinonimo di pace e riposo. È impossibile godere di un buon sonno se intorno a noi ci sono troppi stimoli, tra luci, correnti d’aria e altri fattori che potrebbero influenzare negativamente la qualità del sonno.

Prima di acquistare una casa è importante valutare la posizione della camera da letto. Questa dovrebbe essere situata lontano dall’ingresso dell’abitazione e dalla cucina, i cui odori potrebbero influenzare il riposo.

Per quanto riguarda la disposizione, il letto dovrebbe trovarsi il più lontano possibile dalla porta di accesso alla camera, permettendo, però, al padrone di casa di riuscire a tenere sotto controllo l’entrata. Allo stesso tempo, non dovrebbe trovarsi fra la porta e la finestra, onde evitare il passaggio di correnti d’aria mentre si dorme. Una disposizione ideale sarebbe posizionare il letto in un angolo della stanza, sul lato opposto all’entrata, e, magari, una finestra sulla destra o sinistra, a seconda di quale sia il lato più ampio, per evitare un’eccessiva vicinanza alla stessa.

Secondo il Feng Shui i colori per la camera da letto non dovrebbero essere troppo accesi, poiché potrebbero diffondere troppe energie e disturbare il sonno. Sono ideali quelli sulle tonalità del beige e dell’azzurro. Se vuoi optare per toni più accesi, come l’arancione per la famiglia o il rosso per la passione, sceglili per un’unica parete o per degli accessori. In questo modo ti assicurerai di non infrangere le regole del Feng Shui e creerai un clima di armonia e serenità.

regole del feng shui,infografica


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *